04 | 05 | 2021 - Novità

Comune di San Giovanni | Affidato a Gestione Ambientale il servizio di Ispezione Ambientale

Ecco le azioni dell’Amministrazione comunale per aumentare la percentuale di raccolta differenziata e far crescere, al contempo, nei cittadini una coscienza civica di rispetto per l’ambiente urbano e naturale del Comune
Comunesgv 04may21

Nel consiglio comunale del 31 marzo è stato approvato il nuovo regolamento per la gestione integrata dei rifiuti e per altri servizi di igiene ambientale che, fra le altre cose, istituisce la figura dell’ispettore ambientale e disciplina la videosorveglianza con fototrappole nel territorio comunale di San Giovanni Valdarno. 

Una lotta al degrado e alla mancata attenzione verso l’ambiente che parte da un’intensa campagna di informazione sulle corrette modalità di conferimento e di raccolta fino ad arrivare all’individuazione dell’illecito e alle eventuali sanzioni.

Sono state presentate, durante la conferenza stampa di questa mattina, martedì 4 maggio, le azioni messe in campo dall’Amministrazione comunale per aumentare la percentuale di raccolta differenziata e far crescere nei cittadini una coscienza civica di rispetto per l’ambiente urbano e naturale del Comune. 

Erano presenti il sindaco di San Giovanni Valdarno Valentina Vadi, l’assessore all’ambiente Laura Ermini, la responsabile dell’ufficio ambiente Deborah Romei, l’amministratore unico di Gestione ambientale Marzio Lasagni e il coordinatore dei servizi tecnici Giulio Romano. 

Gestione ambientale è la società alla quale l’Amministrazione ha affidato il monitoraggio del servizio di igiene urbana e delle modalità di conferimento attraverso gli ispettori ambientali e le fototrappole.

gestione ambientale

#wearegestione ambientale

#wearegestione ambientale

Scopri tutte le news di Gestione Ambientale

S giovanni differenziata 60pct 020424

3 aprile 2024

Novità

Comune San Giovanni Valdarno | La differenziata vicino al 60% Fondamentali le Fototrappole ed i controlli di Gestione Ambientale

I dati relativi al 2023, non ancora ufficiali, indicano una percentuale del 58,89% negli ultimi cinque anni c'è stato un miglioramento di circa 20 punti percentuali, anche grazie al monitoraggio ed alle fototrappole di Gestione Ambientale che hanno ridotto in modo sostanziale le segnalazioni di un non corretto conferimento dei rifiuti.

Scopri di più
Rinnovo contratto ato costa 11jul23

6 febbraio 2024

Novità

ATO Toscana Costa | Bilancio del 2023 dei controlli di Gestione Ambientale sul servizio di gestione rifiuti. In totale 3.245 controlli con 333 criticità riscontrate

I controlli effettuati da Gestione ambientale sul territorio sono sempre più diffusi e puntuali. Nel report approvato dall’Ato se ne contano 3.245 nel corso del 2023, suddivisi tra i servizi di spazzamento, centri raccolta, raccolta stradale, raccolta domiciliare, altri.

Scopri di più
Comune Bibbiena 14nov23

21 novembre 2023

Novità

Comune di Bibbiena | 31 multe in due mesi grazie alle telecamere di controllo ambientale di Gestione Ambientale

Gli accertamenti fatti anche a seguito di verifiche sul materiale video raccolto dalle telecamere di sorveglianza hanno portato a questo risultato che Frenos definisce “incredibile”.

Scopri di più
ATO TOSCANA CENTRO 30sep23

21 novembre 2023

Novità

ATO Toscana Centro | Affidato a Gestione Ambientale il controllo della qualità del servizio di gestione dei rifiuti nelle provincie di Firenze, Prato e Pistoia

L’Autorità d’ Ambito ATO Toscana Centro che è l’Ente istituito dalla Regione Toscana per la regolazione ed il controllo del settore dei rifiuti per le Province di Firenze, Prato e Pistoia, con il supporto di Gestione Ambientale ha dato il via all’attività di controllo sul servizio di gestione rifiuti erogato da parte dei gestori ALIA Servizi Ambientali e AER.

Scopri di più
Comune siena 28sep23

28 settembre 2023

Novità

Comune di Siena | Affidato a Gestione Ambientale il controllo sul servizio di gestione dei rifiuti

Da Settembre 2023 il comune di Siena ha affidatio a Gestione Ambientale I controlli sull'espletamento dei servizi svolti dal gestore in modo da valutare ciascun disservizio sulla base dei parametri della numerosità e della rilevanza dello stesso.

Scopri di più